Il lavoro a metà

avNon basta eliminare la ragnatela della corruzione,
se si lasciano liberi i ragni che la tessono.
A nulla serve pulire l’esterno di un recipiente,
quando all’interno, in fondo, alligna la crosta.
Non è mai salutare il lavoro che si ferma a metá,
a differenza di quello che viene completato.
Nell’uno c’è sempre un respiro di rimpianto,
nell’altro un grido di soddisfazione.

 

Lascia un commento

Devi autenticarti per lasciare un commento